Blog

Torna la magia de ‘Il Natale che non ti aspetti’

Dopo lo stop della pandemia, di nuovo l’evento, in presenza e online.

Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022

Le Proloco di Pesaro e Urbino ripartono con grande slancio e con un grande progetto pensato in squadra per celebrare e festeggiare il ritorno del ‘Il Natale che non ti aspetti’, l’evento più affascinante del centro Italia, capace di riempire di atmosfera magica la provincia marchigiana durante le festività natalizie. Dal 27 novembre al 6 gennaio 2022, torna l’appuntamento che ha conquistato le famiglie e i bambini, con tante iniziative in presenza e in modalità digital.

Ad annunciare le date Damiano Bartocetti, presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino: “Le proloco riconquistano a pieno titolo il loro ruolo naturale di prezioso sostegno alla comunità, al territorio e alle persone che vi abitano. I nostri volontari sono pronti a tornare sulla scena più operativi di prima e l’evento del Natale sarà il miglior biglietto da visita per dimostrare quanto siamo entusiasti e preparati per affrontare nuove sfide e già al lavoro per un’edizione unica, straordinaria e indimenticabile. Ringrazio la Regione Marche, il Presidente Francesco Acquaroli nonché assessore al Turismo, per l’ampio sostegno al progetto e alle sue innumerevoli attività, capaci di offrire una spinta determinante alla trasmissione di un patrimonio di usi e costumi della tradizione, alla promozione dei prodotti tipici, all’economia delle aziende locali”.

L’evento ‘Il Natale che non ti aspetti’ è promosso dal Comitato Pro Loco di Pesaro e Urbino, in collaborazione con la provincia di Pesaro e Urbino ed è reso possibile grazie al sostegno della Regione Marche.

“La prossima edizione – prosegue il presidente Bartocetti – tornerà a porsi come meta di viaggio di coloro che sono alla ricerca di un luogo inedito, esclusivo, tra le natalogie della tradizione marchigiana. Ci saranno novità importanti e nuove collaborazioni che ci porteranno ancora una volta alla ribalta nazionale. In questo momento sono tante le telefonate e i contatti che arrivano da tutta Italia e dall’estero per conoscere il programma, raccogliere spunti di viaggio e domandare informazioni dettagliate. Per questo l’impegno dei nostri volontari è totale e fondamentale anche per il turismo, perché il lavoro delle proloco completa e valorizza quello dei comuni e degli Iat per rendere più attrattivi i centri marchigiani, confermandosi un sicuro e valido biglietto d’accoglienza”, conclude Bartocetti.

Nel 2020 a causa dell’emergenza sanitaria, si è svolta un’edizione completamente digitale al fine di condividere la gioia e celebrare la tradizione del periodo dell’anno più scintillante e luminoso.

E’ stato un grande successo di pubblico con condivisioni da tutto il mondo, che verrà replicato anche nel 2021 parallelamente all’evento in presenza tra i borghi illuminati più belli d’Italia.

‘Il Natale con non ti aspetti’ è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero.

omniaTorna la magia de ‘Il Natale che non ti aspetti’
Leggi di più

La Proloco di Montemaggiore al Metauro vince il contest online “Ricetta amica”

La Proloco di Montemaggiore al Metauro vince il contest online “Ricetta amica” per il piatto più votato su Fb La consegna della targa premio a Paola Cinotti e Catia Curzi

Con 500 “mi piace” sulla pagina Fb de “Il Natale che non ti aspetti_Digital Edition”, la Proloco di Montemaggiore al Metauro ha vinto il contest online “Ricetta amica” con il piatto “stoccafisso in umido”. A ritirare la targa premio per la “Migliore Ricetta della Provincia di Pesaro e Urbino 2020-2021”, consegnata da Matteo Martinelli, presidente della Proloco di Piobbico, è stata Paola Cinotti, autrice della ricetta vincitrice, nonché storica sostenitrice della proloco e Catia Curzi, presidente della Proloco di Montemaggiore al Metauro.

Il contest online “Ricetta amica” è nata con l’obiettivo di scoprire il territorio, la sua tradizione culinaria e i sapori tipici locali. L’iniziativa, nello specifico, invitava le proloco a raccontare una ricetta attraverso gli ingredienti e i procedimenti, assegnando particolare risalto all’utilizzo di prodotti tipici o di procedimenti tradizionali.

Ricetta amica insieme alle altre iniziative online hanno concorso al grande successo dell’edizione digitale de Il Natale che non ti aspetti, chiusa il 6 gennaio 2021 con un totale di 110 mila utenti totali che hanno seguito gli appuntamenti digital da tutta Italia e dal mondo. “Le proloco continuano a lavorare per il territorio – sottolinea Damiano Bartocetti, presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino – prosegue, infatti, il nostro impegno di valorizzazione delle eccellenze, sulla scia de Il Natale che non ti aspetti, con la nuova rubrica online e con la campagna di tesseramento 2021, che ha un grande significato: partecipare alla vita e alle attività sociali e culturali della propria comunità.

Per questo invitiamo tutti – conclude il presidente Bartocetti – a iscriversi e a vivere l’esperienza all’interno di una proloco che in Italia oggi è tra le realtà più importanti di ogni comune”.

La ricetta vincitrice

omniaLa Proloco di Montemaggiore al Metauro vince il contest online “Ricetta amica”
Leggi di più

Grande successo per la Digital Edition

110 mila utenti in sole 4 settimane
BOOM DI VISITE E CONTATTI DA TUTTO IL MONDO

Boom di visite e contatti da tutto il mondo: si è conclusa con grande successo la Digital Edition de Il Natale che non ti aspetti, uno dei più grandi eventi di Natale del centro Italia, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con la Confcommercio Pesaro e Urbino/ Marche Nord.

Il report finale è stato presentato lunedì 18 gennaio nella sala della Concordia del Comune di Fano dal presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti alla presenza del sindaco del comune di Fano, Massimo Seri, dell’assessore al Turismo del Comune di Fano, Etienn Lucarelli e del consigliere dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Luca Serfilippi. In diretta streaming sono intervenuti: Francesco Gulini in rappresentanza dell’Unione Proloco Marche e Marco Arzeni di Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord.

«Una felice intuizione è stata quella de Il Natale che non ti aspetti – ha esordito in apertura il sindaco Massimo Seri – un brand che è stato costretto dalla pandemia a reinventarsi con nuovi strumenti e, in un momento di grande incertezza, a trasmettere le emozioni del Natale. Nonostante le difficoltà, i numeri raccontano un’edizione importante, pertanto rivolgo un plauso agli organizzatori».

A snocciolare i numeri dell’edizione digital il presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti:

Un’esperienza straordinaria, al di sopra di ogni aspettativa. Online la rete virtuosa delle Proloco per tenere alto il brand del Natale

Damiano Bartocetti

Nelle giornate di evento online, dall’8 dicembre al 6 gennaio, sono stati 50 mila gli accessi al sito, 60 mila le persone che hanno interagito sui social, con il picco delle dirette sulla pagina Fb che ha accolto le iniziative virtuali, ricche di idee e progetti innovativi, messi in campo per celebrare le festività natalizie in piena sicurezza.

In sole quattro settimane, sono stati quindi più di 110 mila gli utenti totali che hanno seguito gli appuntamenti digital da tutta Italia e dal mondo intero: Svizzera, Stati Uniti, Germania, Spagna, Francia fino agli Emirati arabi. 30 i servizi televisivi realizzati dalle più importanti testate nazionali (Rai Uno, Rai Due, Rai Tre con tg e programmi televisivi, Rai News 24, Tg3 Il Settimanale, Studio Aperto e Tg5 Mediaset per citarne alcuni) affascinati da una proposta online, pensata per le famiglie e per l’economia locale in un delicato momento storico e ancora grande visibilità grazie alla stampa regionale che ha premiato l’inventiva di un territorio capace di mettere in rete le sue migliori risorse.

«Un’esperienza straordinaria, al di sopra di ogni aspettativa – dichiara Damiano Bartocetti, presidente dell’Unione delle Proloco di Pesaro e Urbino – e questo grazie soprattutto all’impegno e alla passione di 25 proloco della Provincia di Pesaro e Urbino animate da 100 instancabili volontari, costantemente al lavoro per raccontare una provincia, le sue eccellenze storiche, culturali ed enogastronomiche. Sono numeri importanti che confermano che era importante esserci e lo abbiamo fatto con la solita passione, dedizione al servizio della comunità. I volontari hanno dimostrato, ancora una volta, di essere preparati e pronti a nuove sfide come quella con la tecnologia a cui ci siamo affidati e che ci ha impegnato ulteriormente. Nonostante gli eventi siano stati azzerati abbiamo ricreato una rete virtuosa, ma in modo digitale, per far sì che la manifestazione avvenisse rispettando la tradizione. Sono numeri rilevanti che ci stimolano a proseguire e a fare meglio, insieme e in rete. Ringrazio tutti i preziosi volontari, la Regione Marche per il suo sostegno fondamentale, il Presidente Francesco Acquaroli e i consiglieri regionali del territorio».

Il presidente Bartocetti, guardando al futuro, ha lanciato un appello alla Regione Marche: «Auspichiamo di poter continuare a collaborare con la Regione, il cui sostegno è stato ed è assolutamente prezioso, e, per dare continuità all’evento, chiediamo un intervento ad hoc, possibilmente  attraverso una legge che possa offrire maggiori risposte alle proloco».

Anche Francesco Gulini, presidente della Proloco Casteldurante, intervenuto in streaming in rappresentanza dell’Unione Proloco Marche ha sottolineato la valenza del progetto in termini economici e turistici: «Un brand valido e concreto – ha detto – Noi delle proloco abbiamo ricadute importanti sul territorio per l’intero anno. Pertanto è importante continuare a ricevere il sostegno da parte della Regione Marche che ci permette di crescere e di dare visibilità all’intero territorio regionale».

In rappresentanza dell’Assemblea Legislativa delle Marche, è intervenuto il consigliere regionale, Luca Serfilippi portando anche i saluti del presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli: «In Regione abbiamo deciso di sostenere il Natale che non ti aspetti affinché le proloco insieme ai volontari portassero avanti tutto il lavoro fatto in questi anni. I numeri parlano chiaro e i risultati sono sotto gli occhi di tutti: questo significa che le iniziative valgono e, il prossimo anno, anche grazie a questa esperienza, si potrà combinare insieme  l’evento in presenza con i nostri volontari e utilizzare le potenzialità dei canali social e del sito internet, come è stato fatto quest’anno con un ottimo riscontro. Mi auguro che come Regione Marche, nei prossimi anni, riusciamo a garantire un contributo costante per più anni affinché le proloco stesse possano organizzarsi con largo anticipo».

Attestazioni di stima sono state manifestate anche da Marco Arzeni, di Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord, intervenuto in diretta streaming: “Grazie alle Proloco e al presidente Bartocetti per questo grande lavoro di promozione e sviluppo del territorio: una formula che ha funzionato grazie anche alle attività svolte in collaborazione con le imprese del territorio».

Infine, è intervenuto l’assessore al Turismo del Comune di Fano, Etienn Lucarelli: «Il progetto in rete ha dimostrato che funziona grazie al lavoro straordinario delle Proloco. Negli ultimi anni i numeri sono esplosi nei borghi e nelle città. Il Natale è un brand nazionale di una certa importanza che ha movimentato un turismo in un territorio policentrico, caratterizzato da un’offerta ampia, da vivere all’aperto. Prerogative che con Il Natale sono emerse ancora di più».

Il successo della Digital Edition nelle iniziative online: Rosso Speranza, evento di apertura, che ha illuminato di rosso 25 comuni della Provincia di Pesaro e Urbino; Babbo Natale digitale in diretta social dalla sua casetta; Storie del cuore: alla scoperta delle unicità del territorio. Rosso Menù: uno spazio gourmet dedicato al Natale; Bottega per incentivare lo shopping locale durante le festività a beneficio delle imprese del territorio, protagoniste dell’eccellenza artigiana ed enogastromonica. Grande partecipazione e condivisione ai due contest online: Best Tree 2020 aggiudicato dalla famiglia Scardacchi di Piobbico e Ricetta Amica che ha visto vincere la Proloco di Montemaggiore al Metauro con il piatto della tradizione: lo stoccafisso in umido.

Il Natale che non ti aspetti si è chiuso con il grande successo della Festa Nazionale della Befana di Urbania in versione digital contribuendo al boom di visite e all’ottima riuscita dell’intero evento con contatti e visite da tutto il mondo. In soli due giorni la Befana nazionale è apparsa sui principali programmi televisivi: sulla rete ammiraglia “E’ sempre mezzogiorno” Rai Uno con Antonella Clerici; nello spazio condotto da Bianca Guaccero “Detto Fatto” su Rai Due e ancora su Rai Uno “Oggi è un altro giorno” e poi su Striscia la notizia e sul Tg5 Mediaset e tante radio e molte apparizioni sui tg Rai regionali: Marche, Veneto e Basilicata.

Il Natale che non ti aspetti, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con la Confcommercio Pesaro e Urbino/ Marche Nord, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero. Le proloco che hanno aderito al progetto digital sono: Acqualagna, Cagli, Candelara, Cantiano, Carpegna, Cartoceto, Fano, Fermignano, Fossombrone, Frontone, Gradara, Macerata Feltria, Mombaroccio, Mondavio, Mondolfo, Monte Grimano Terme, Montecchio di Vallefoglia, Montemaggiore al Metauro, Paravento di Cagli, Piobbico, Sant’Angelo in Lizzola, Saltara, Sant’Ippolito, Urbania, Urbino.

omniaGrande successo per la Digital Edition
Leggi di più

Vincitore del contest online “Best Tree 2020”

La Famiglia Scardacchi di Piobbico vince il contest online “Best Tree 2020” per l’albero di Natale più bello e originale

Con 147 “mi piace” sulla pagina Fb de “Il Natale che non ti aspetti_Digital Edition”, la famiglia di Simone e Stella Scardacchi di Piobbico ha vinto il contest online “Best Tree 2020” con l’albero di Natale più bello e originale.

Il premio è stato consegnato il 30 dicembre direttamente dal Presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti. Alla premiazione, avvenuta all’aperto davanti l’abitazione della famiglia Scardacchi, erano presenti anche il sindaco Alessandro Urbini e il presidente della Proloco locale Matteo Martinelli.

Il premio è consistito in un cesto natalizio a base di prodotti tipici della provincia di Pesaro e Urbino, consegnato ai genitori e in giocattoli, messi a disposizione dall’azienda sponsor “The Fox Giocattoli” di Fano, consegnato ai bambini. L’iniziativa invitava gli utenti a postare online il proprio albero di Natale con l’hashtag #ilnatalechenontiaspetti: l’albero più votato è stato incoronato Best Tree 2020.

Il contest online fa parte delle iniziative messe in campo dall’Unpli di Pesaro e Urbino per l’edizione digitale de Il Natale che non ti aspetti 2020/2021: un progetto nuovo e assolutamente contemporaneo di valorizzare la provincia di Pesaro e Urbino attraverso una serie di momenti social con contest e premi per vivere la magia del Natale online, in totale sicurezza, a causa dell’emergenza sanitaria.

L’iniziativa de Il Natale che non ti aspetti, coordinata dalle Proloco di Pesaro e Urbino e promossa in collaborazione con la Regione Marche, la provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione dei media più importanti della stampa nazionale e internazionale, oltre che visitatori dall’Italia e dall’estero.

omniaVincitore del contest online “Best Tree 2020”
Leggi di più

Top trend online: 30 mila click in soli 10 giorni

Boom di visite al sito de “Il Natale che non ti aspetti”

Le Proloco “biglietto d’accoglienza” per il turismo operative 24 ore per richieste da tutto il mondo

Il Natale che non ti aspetti_Digital Edition incassa il suo primo grande risultato: sono 30 mila le visite al sito dell’evento natalizio più famoso del centro Italia.

Online da pochi giorni, il sito accoglie diverse sezioni legate agli eventi digital in programma fino all’Epifania. Non solo da tutta Italia ma l’interesse arriva dal mondo intero: Svizzera, Stati Uniti, Germania, Spagna, Francia fino agli Emirati arabi.

A fare registrare il boom di visite sono stati: l’evento di apertura Rosso Speranza che illumina di rosso tutta la Provincia di Pesaro e Urbino, la diretta di Babbo Natale ma soprattutto Botteghe, con il quale si promuove tutta la rete di aziende locali di artigianato artistico e di enogastronomia della provincia di Pesaro e Urbino.

“Le proloco in questo momento di festa – fa sapere il presidente provinciale, Damiano Bartocetti – stanno lavorando full time per rispondere alle tante richieste. Il telefono squilla di continuo per conoscere i dettagli dell’e-commerce che abbiamo lanciato per sostenere l’economia locale ma sono tanti i  visitatori affezionati che ci chiedono notizie sugli eventi online. C’è sempre un volontario formato e informato che risponde con competenza. Questo risultato, al di sopra delle aspettative, è possibile soltanto grazie ai volontari delle proloco che stanno facendo un lavoro impagabile. Con questa edizione – continua Damiano Bartocetti – vogliamo regalare un momento straordinario fra leggenda e tradizione. Nonostante non ci siano gli eventi, i visitatori virtuali sono affascinati dalla straordinaria bellezza del nostro territorio e desiderano vivere un’esperienza unica, leggera e sicura per condividere la gioia del periodo più scintillante dell’anno riportando al centro la persona e i valori che animano il Natale: donare e condividere”.

“Il Natale che non ti aspetti”, uno dei più grandi eventi sul Natale del centro Italia, capace di riempire di atmosfera natalizia la provincia di Pesaro e Urbino durante le festività, lancia la Digital Edition. Con inizio l’8 dicembre e fino all’Epifania, arriva una versione

completamente digitalizzata che gli amanti del Natale possono seguire e interagire attraverso la pagina Facebook de “Il Natale che non ti aspetti”.

“Ringrazio la Regione Marche, il presidente Francesco Acquaroli, l’assessore Francesco Baldelli e il consigliere regionale Luca Serfilippi per l’ampio sostegno al progetto” conclude il Presidente Damiano Bartocetti.

L’evento, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con la Confcommercio Pesaro e Urbino/ Marche Nord, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero. A causa dell’emergenza sanitaria, si svolge un’edizione del tutto speciale e a portata di click: uno spazio online dove tutti possono vivere la magia del Natale, condividere la gioia e celebrare la tradizione del periodo dell’anno più scintillante e luminoso.

omniaTop trend online: 30 mila click in soli 10 giorni
Leggi di più

La befana più famosa d’Italia vola su Facebook per la felicità di tutti i bambini Urbania

(5 e 6 Gennaio) La Befana più famosa d’Italia fa sapere, dalla sua casa di Urbania, che per l’edizione 2021 farà un volo speciale su Facebook per la felicità di tutti i bambini.

La dolce vecchina e le sue aiutanti stanno pensando ad iniziative per far sentire a tutti il calore di questa festa, ma in versione digitale, attraverso laboratori tematici che spaziano dalle letture di favole alla creazione della scopina portafortuna.

La Festa Nazionale della Befana che si tiene annualmente dal 4 al 6 gennaio con sfilate, voli pindarici, migliaia di figuranti e spettacoli divertenti e originali, quest’anno si trasforma in una versione completamente digitale grazie alle iniziative messe in campo dalle Proloco con Il Natale che non ti aspetti_Digital Edition.

La Befana nazionale apre un ufficio temporaneo su Fb di solo divertimento: uno spazio dedicato alla realizzazione di pigotte a tema befana e un momento dedicato alla cucina con una ricetta sfiziosa e legata al territorio.

Non mancherà un tour virtuale a Urbania, Capitale nazionale della Befana e all’interno della Casa della Befana.

La grande novità sarà quella di poter chiacchierare direttamente con la Befana tramite un appuntamento virtuale su piattaforma che permetterà di stare sempre vicino alla figura della nonnina più stravagante che c’è: sarà un momento dove ci si può confidare o semplicemente farsi una risata con la Befana più famosa che c’è!

Tutti gli appuntamenti prenderanno forma e vita nelle giornate tra il 5 e 6 gennaio e saranno trasmessi e caricati sulla pagina FB ( Festa Nazionale della Befana) e IG della Befana (festadellabefana).

La Festa Nazionale della Befana di Urbania rientra all’interno degli eventi de Il Natale che non ti aspetti_Digital Edition organizzato dall’UNPLI Pesaro e Urbino.

omniaLa befana più famosa d’Italia vola su Facebook per la felicità di tutti i bambini Urbania
Leggi di più

Le splendide Vie dei Presepi di Urbino

100 opere in 94 punti espositivi lungo un itinerario tra arte, storia e bellezza

Alti fino a due metri, larghi anche fino a dieci, di carta, di legno, di stoffa, di pietra e murari: fino al 6 gennaio 2021 a Urbino, culla del Rinascimento, patrimonio dell’Umanità Unesco e città natale di Raffaello Sanzio, si ammirano Le Vie dei Presepi. L’iniziativa rientra nella rete “Il Natale che non ti aspetti”: imperdibile evento diffuso nei borghi della provincia di Pesaro e Urbino che per quest’edizione, causa Covid, diventa completamente digitale. “Il Natale che non ti aspetti” è coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con la Confcommercio Pesaro e Urbino/ Marche Nord.

«Ringrazio tutti i volontari delle proloco di Pesaro e Urbino – ha sottolineato il Presidente dell’Unione Proloco di Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti-  che si impegnano con costanza sacrificando il proprio tempo libero. Siamo riusciti a garantire la magia del Natale con un evento esclusivamente online valorizzando le splendide natività di Urbino. Una versione completamente digitalizzata che gli amanti del Natale possono seguire e interagire attraverso la pagina Facebook de “Il Natale che non ti aspetti”».

“Le Vie dei Presepi”, tra gli eventi più attrattivi d’Italia, ospita il più antico presepe al mondo: di Federico Brandani. Si trova ad Urbino custodito all’interno dell’affascinante Oratorio di San Giuseppe. Il presepe risale al 1550 e si tratta di un’adorazione dei pastori: Gesù già adagiato sulla mangiatoia è riscaldato dal bue e dall’asinello, la Madonna e San Giuseppe sono in contemplazione del Bambin Gesù. Per garantire la salute e la sicurezza, in base alla normativa anti-covid, quest’anno non si potrà accedere all’interno per ammirarlo.

«In un anno difficile dal punto di vista organizzativo – dichiara Nicola Betti, presidente della Proloco di Urbino – siamo comunque riusciti a ripetere la manifestazione e farla più ampia. Ci tenevamo sia per la nostra associazione,  ma anche come sostegno ai commercianti di Urbino perché con questo allestimento portiamo maggior spirato natalizio all’interno del centro della città.  Anche con molte limitazioni possiamo organizzare importanti manifestazioni nel rispetto della salute e della sicurezza».

«Da venti anni -dice il sindaco Maurizio Gambini- “Le Vie dei Presepi” sono uno degli elementi caratterizzanti del Natale a Urbino.  Quest’anno le misure di prevenzione legate alla pandemia da Covid-19 non hanno consentito di svolgere la manifestazione in modo tradizionale, ma la Pro Loco di Urbino ha fatto bene a pensare a questa impostazione che rispetta la normativa e nel contempo valorizza quasi 100  punti espositivi distribuiti nel centro storico.   L’Amministrazione comunale supporta con convinzione l’iniziativa. Seguendo l’itinerario predisposto per questo 2020, gli urbinati e coloro che arriveranno per  visitare la città potranno ammirare in totale sicurezza le tante Natività  allestite in modo eccellente, ed entrare ancora di più nello spirito del Natale.  Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per rendere possibile la manifestazione, evitando di rinunciarvi proprio in occasione del ventennale».

LE VIE DEI PRESEPI – URBINO

Sono più di 100 le opere, tra piccole e mastodontiche, esposte durante la 20^ edizione dell’iniziativa promossa dalla pro loco di Urbino.

La rassegna vede protagonisti, in più di 94 punti espositivi, le tante natività realizzate da diversi artisti con i materiali più fantasiosi. Da ammirare percorrendo vie, vicoli e piazzette del centro storico e da scoprire celate nelle facciate delle chiese, dietro vetrine e nei cortili di palazzi storici. In questo viaggio, percorribile ed illustrato attraverso una mappa scaricabile con QR code, sarà possibile scoprire i presepi minori e di maggior pregio.

Da non perdere il presepe del Montanari in via Valerio, completamente meccanizzato di 10 metri di lunghezza, ammirabile dall’esterno come tutti i presepi allestiti per l’occasione.

Tra i tanti spiccano: quello nella Chiesa delle Cinque Piaghe, nella via che porta alla casa di un altro grande artista urbinate: Federico Barocci. Qui si ammira un presepe che copre tutta la chiesa con statue alte un metro. Così come quello in Corso Garibaldi, mastodontico composto da statue alte fino ad un paio di metri.

Ancora, sopra il torrione della Chiesa di San Bartolo si trova il presepe murario allestito dagli scout di Urbino.

Da via Mazzini, dove si contano circa venti punti espositivi, si arriva in piazza della Repubblica. All’interno del Collegio Raffaello si può vedere una riproduzione dell’adorazione dei Magi del Perugino a cura dell’Associazione Ars che interpreta la visita degli astrologi orientali alla capanna della Natività.

Ogni quartiere della città ha il suo presepe e quello che si crea è un grande itinerario diffuso. Da vedere anche il presepe della ludoteca in via Pozzo nuovo  e il presepe delle contrade in via Veneto. Sono tanti gli artisti di Urbino che quest’anno si sono cimentati nell’arte presepiale. Tra i nuovi autori si segnalano: Alessio Spalluto e Martha Belbusti mentre collaborano da tempo gli autori Massimo Guidi, Sandro Arduini e Massimo Volponi.

I visitatori, tramite la mappa, saranno invitati a percorrere un suggestivo itinerario tra cortili e ambienti voltati in cotto, scale e corridoi in cui, in mezzo a statue giganti di pastori e popolani, sono in mostra tutti i presepi e si potrà percorrere la città in lungo e in largo, alla ricerca delle natività nascoste in vetrine di negozi, finestre private, palazzi, chiese e vicoli.

DATE: Fino al 06 Gennaio 2021
ORARI: dalle ore 7 alle ore 22

omniaLe splendide Vie dei Presepi di Urbino
Leggi di più

L’albero di Natale di 7 metri realizzato a uncinetto

73 MILA METRI DI LANA PER L’ALBERO DI NATALE DI 7 METRI REALIZZATO A UNCINETTO
Protagoniste un gruppo di donne di Mondolfo Da un progetto pensato con la Proloco per lanciare un messaggio di speranza

Un grande gesto di speranza corre su ben 73 mila metri di  filo di lana che compongono l’albero di Natale di Mondolfo (PU), situato nella piazza del Comune. E’ formato da 2.800 quadratini realizzati all’uncinetto, riciclando tanti tipi di lana che altrimenti sarebbero andati distrutti. Dietro questa creazione artistica, con un’altezza di circa 7 metri, ci sono un gruppo di donne, di età diversa, che hanno dedicato tantissime ore di lavoro in piena pandemia, dall’inizio di marzo fino a metà novembre, per realizzare l’albero di Natale per l’anno 2020, segnato duramente dall’emergenza sanitaria. Sono donne appassionate, di diverse generazioni, unite dagli stessi valori della condivisione e della tradizione che si sono aggregate per realizzare l’albero di Natale, che acquista un significato importante: donare affetto, manifestare coraggio e lanciare un messaggio di speranza e amore per la propria comunità.

«L’idea è arrivata da un gruppo di appassionate di uncinetto – spiega il referente della  Proloco Tre Colli di Mondolfo  Massimo Papolini – che avevano fatto un albero più piccolo in una casa lo scorso Natale e hanno pensato di poterlo fare in scala maggiore, così hanno lanciato l’idea a noi della Pro loco. E’ partito il progetto per la struttura in acciaio che sostiene il tutto e si è iniziato a lavorare. Diciamo che il lockdown in  questo senso ha aiutato. Abbiamo un albero innovativo che mette insieme tante capacità e tante persone che hanno fatto gruppo. Per Mondolfo è un segnale di unità e coesione di una comunità».

Per la precisione, sono stati impiegati  72.800 metri di filo di lana e anche se non è la prima volta che viene realizzato un albero all’uncinetto, le mondolfesi condividendo la passione per l’uncinetto e l’amore per il proprio paese.

Le autrici sono: Barbara, Anna Dea, Fabiola, Daniela, Clara, Marta, Cinzia, Donatella, Letizia, Livia, Angela, Franca, Rosaura, Giorgia, Luana, Luciana, Adriana, Serena, Maria, Ornella, Marco, Emilio e Susan.

Le proloco di Pesaro e Urbino hanno lanciato per quest’anno l’edizione digital dell’evento Il Natale che non ti aspetti, un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero. A causa dell’emergenza sanitaria, si sta svolgendo un’edizione del tutto speciale e a portata di click: uno spazio online dove tutti possono vivere la magia del Natale, condividere la gioia e celebrare la tradizione.

Tutte le info sono disponibili nel sito www.ilnatalechenontiaspetti.it dove si trovano le iniziative della Digital Edition che ha come lei motiv il colore rosso, il colore della speranza e della vitalità. Poi tanti eventi a portata di click come Ricetta amica, Storie del Cuore, Babbo Natale digitale e i contest online con premi finali: Creail Jingle di Natale e Best Tree 2020.

omniaL’albero di Natale di 7 metri realizzato a uncinetto
Leggi di più

Questo Natale è locale!

LE PROLOCO DI PESARO E URBINO LANCIANO LA CAMPAGNA QUESTO NATALE COMPRA LOCALE

Le Proloco della Provincia di Pesaro e Urbino lanciano la campagna “Questo Natale compra Locale”. L’iniziativa rientra ne “Il Natale che non ti aspetti Digital Edition”, uno dei più grandi eventi sul Natale del centro Italia, capace di riempire di atmosfera natalizia la provincia di Pesaro e Urbino.

Con l’obiettivo di sostenere le realtà produttive della Provincia di Pesaro e Urbino in questo periodo particolarmente difficile per l’economia, Il Natale che non ti aspetti coinvolge le tante aziende locali che da sempre animano l’evento con le loro produzioni. Sono botteghe artigiane, aziende di food & wine che trovano ampio spazio nel sito ilnatalechenontiaspetti.it dedicato a ciascuna eccellenza.

A pochi giorni da Natale, nei giorni dello shopping natalizio, le proloco sensibilizzano l’acquisto consapevole di prodotti del territorio anche attraverso l’e-commerce dei singoli commercianti per non perdere il piacere di scoprire e assaporare le tante eccellenze presenti. Specialità enogastronomiche, prodotti genuini, ma anche artigianato artistico lavorato a mano da realtà locali.

L’artigianato e l’enogastronomia rappresentano parte del patrimonio storico e culturale della provincia di Pesaro e Urbino e sono elementi fondanti dell’economia del territorio, dando vita a veri e propri circuiti produttivi: toccano la trasmissione dei saperi, quello della commercializzazione del prodotto, quello della cultura che esprime, del genius loci sempre più parte integrante della promozione dei territori e delle strategie di marketing territoriale e di rivitalizzazione di interi sistemi locali.

L’evento, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con la Confcommercio Pesaro e Urbino/ Marche Nord, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero. A causa dell’emergenza sanitaria, si svolge un’edizione del tutto speciale e a portata di click: uno spazio online dove tutti possono vivere la magia del Natale, condividere la gioia e celebrare la tradizione del periodo dell’anno più scintillante e luminoso.

L’itinerario virtuale nelle tante località della provincia di Pesaro Urbino ha preso il via martedì 8 dicembre con Rosso Speranza: la provincia di Pesaro e Urbino, forte, viva e attiva anche nei mesi più difficili, non perde la fiducia nel futuro. Ogni borgo ha acceso un fascio di luce rossa come simbolo del cuore pulsante del territorio e illuminerà uno dei propri monumenti simbolo.

Per la felicità dei bambini e regalare loro un momento straordinario fra leggenda e tradizione, il 20 dicembre arriva Babbo Natale Digitale il personaggio più amato: in diretta Fb, direttamente dalla sua casetta e in compagnia del suo elfo, risponde alle letterine dei bambini inviate alla sua casella di posta: babbonatale@ilnatalechenontiaspetti.it.

Grande spazio al racconto online del territorio con Ricetta Amica: si presenta il piatto migliore della tradizione tra quelli preparati in cucina dalle proloco locali con ingredienti tipici e Storie del cuore, la testimonianza su un fatto storico o su una leggenda tramandata in paese, raccontata online da una figura riconosciuta.

Infine, per tutte le famiglie nascono i contest online con premi finali: Crea il jingle de “Il Natale che non ti aspetti”. Libera la fantasia e inventa la canzone sigla del famoso brand natalizio, inserendo nel testo la parola “Il Natale che non ti aspetti”, il brano migliore sarà premiato online il 22 dicembre. E ancora, componi l’Albero di Natale inviando la foto con l’hashtag #ilnatalechenontiaspetti per il Best Tree 2020.  Dal 19 dicembre al 22 dicembre  si potrà votare l’albero più bello sulla pagina Facebook de Il Natale che non ti aspetti. Il vincitore sarà annunciato il 23 dicembre e riceverà un premio…che non ti aspetti!

Tutte le info sono disponibili nel nuovo sito www.ilnatalechenontiaspetti.it che accoglie anche una sezione dedicata alla ristorazione con Rosso Menù: i ristoratori locali prepareranno una ricetta con ingredienti di colore rosso Natale.

omniaQuesto Natale è locale!
Leggi di più

“Rosso Speranza” Un fascio di luce rossa illumina di vitalità la provincia di Pesaro e Urbino

“Rosso Speranza”
Un fascio di luce rossa illumina di vitalità la provincia di Pesaro e Urbino grazie a Il Natale che non ti aspetti Digital Edition

Un grande fascio di luce rossa simbolo del cuore pulsante del territorio illumina un monumento simbolo di ogni borgo della provincia di Pesaro e Urbino: con Rosso Speranza ha avuto inizio la Digital Edition de Il Natale che non ti Aspetti 2020/2021.

Il rosso è il colore del Natale ma anche il colore dell’energia e della vitalità: il miglior auspicio per dare avvio a uno dei più importanti appuntamenti natalizi del centro Italia, coordinato dalle proloco di Pesaro e Urbino in un momento tanto complesso.

Fino all’Epifania si vivrà la magia del Natale della Provincia di Pesaro e Urbino attraverso un itinerario completamente virtuale da vivere online con tante iniziative: Ricetta Amica il piatto migliore della tradizione tra quelli preparati in cucina dalle proloco locali con ingredienti tipici e Storie del cuore, la testimonianza su un fatto storico o su una leggenda tramandata in paese, raccontata online da una figura riconosciuta.

Per tutte le famiglie nascono i contest online con premi finali: Crea il jingle de “Il Natale che non ti aspetti”. Libera la fantasia e inventa la canzone sigla del famoso brand natalizio, inserendo nel testo la parola “Il Natale che non ti aspetti”, il brano migliore sarà premiato online il 22 dicembre. E ancora, componi l’Albero di Natale inviando la foto con l’hashtag #ilnatalechenontiaspetti per il Best Tree 2020.

Dal 19 dicembre al 22 dicembre  si potrà votare l’albero più bello sulla pagina Facebook de Il Natale che non ti aspetti. Il vincitore sarà annunciato il 23 dicembre e riceverà un premio…che non ti aspetti!

L’iniziativa de Il Natale che non ti aspetti, coordinata dalle Proloco di Pesaro e Urbino e promossa in collaborazione con la Regione Marche e la provincia di Pesaro e Urbino, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, visitatori dall’Italia e dall’estero.

I comuni che aderiscono al progetto digital sono: Cagli, Candelara, Cantiano, Carpegna, Cartoceto, Fano, Fermignano, Fossombrone, Frontone, Gradara, Macerata Feltria, Mombaroccio, Mondavio, Mondolfo, Monte Grimano Terme, Montecchio di Vallefoglia, Montemaggiore al Metauro, Paravento di Cagli, Piobbico, Sant’Angelo in Lizzola, Sant’Ippolito, Urbania, Urbino.

omnia“Rosso Speranza” Un fascio di luce rossa illumina di vitalità la provincia di Pesaro e Urbino
Leggi di più