News

Numeri da capogiro: boom di visitatori e di like

6 settimane, un intero territorio, virale sui social e sotto i riflettori dei media nazionali

Damiano Bartocetti:

«Un grande successo nonostante le restrizioni anti-covid19 garantite dall’impegno straordinario dei volontari delle Pro Loco»

Ha catalizzato l’attenzione dei media nazionali, ha attirato visite da tutta Italia e contatti da tutto il mondo. Nonostante le dovute restrizioni dettate dalle regole anti-covid, Il Natale che non ti aspetti riporta a casa un nuovo straordinario successo, confermandosi come uno dei più grandi eventi di Natale del centro Italia, coordinato dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino e sostenuto dalla Regione Marche, con un testimonial d’eccezione: il campione olimpico Gianmarco Tamberi.

Dal 27 novembre al 6 gennaio, nel territorio della provincia di Pesaro e Urbino, precisamente in 25 borghi, grazie al lavoro di 25 Pro Loco per un totale di 2000 volontari, i numeri parlano chiaro: 100 uscite sulla stampa periodica, tv, radio e online, 20 servizi televisivi andati in onda su Rai e Mediaset, 10 mila like in un mese sulla pagina Facebook, 20 mila visite nel sito in un mese-6mila in una settimana, 22 mila interazioni al post del testimonial Gianmarco Tamberi.

«Un grande successo di cui siamo molto soddisfatti – dichiara Damiano Bartocetti, presidente delle Proloco di Pesaro e Urbino – ma enorme è stato l’impegno dei volontari e il supporto che siamo riusciti a garantire nel periodo delle festività nonostante la nuova ondata pandemica, i limiti imposti dalla normativa anti-Covid19 come il controllo del green-pass e gli ingressi contingentati. Se siamo riusciti a realizzare gli eventi è soprattutto grazie al lavoro di 2 mila instancabili volontari, costantemente operativi per garantire le iniziative e esaudire il desiderio delle famiglie di tornare a vivere e a condividere il Natale con la sua magia. Notevole e di fondamentale importanza è stata la collaborazione della Regione Marche. Per questo ringrazio il presidente Francesco Acquaroli, gli assessori e i consiglieri, il direttore del Dipartimento Sviluppo Economico delle Marche, Raimondo Orsetti con tutto il suo staff, per la riuscita dell’evento e per il supporto nella promozione grazie al testimonial Gianmarco Tamberi, protagonista di uno spot andato in onda sulle principali radio e tv nazionali. Parallelamente, abbiamo replicato nel digitale, la rete virtuosa delle Pro Loco con numeri straordinari che ci stimolano a proseguire e a fare meglio, insieme e in rete. Ringrazio tutti i preziosi volontari per questo successo, ora guardiamo al futuro con nuove iniziative sempre più legate all’identità dei nostri bellissimi borghi, luoghi unici di cultura, tradizioni e di eccellenza, che le Pro Loco si impegnano ogni giorno a valorizzare”.

“Negli anni, le Pro Loco di Pesaro e Urbino, con incondizionata dedizione e passione, hanno saputo costruire un programma di eventi natalizi di alta qualità, in grado di attrarre visitatori e turisti da tutta Italia – ha sottolineato l’assessore regionale Francesco Baldelli -. Il successo, registrato anche in un anno difficile come quello appena  trascorso, ci indica che le Marche sono sulla direzione giusta per intercettare non solo il turismo estivo ma anche quello invernale, che consente di apprezzare a 360 gradi le bellezze della nostra regione che, in soli 40 chilometri in linea d’aria, offre ai suoi ospiti suggestive catene montuose, dolci colline ove sono adagiati alcuni dei borghi più belli d’Italia, fino a raggiungere le spiagge e le acque del mar Adriatico. Destagionalizzare l’offerta turistica è dunque fondamentale per sviluppare una ‘industria’ regionale del turismo solida e fornire, agli operatori pubblici e privati, importanti opportunità per poter concorrere alla pari coi colleghi delle altre regioni, in un settore, quello del turismo, che sta diventando sempre più competitivo e specializzato. La ricetta giusta per destagionalizzare il turismo consta di almeno due ingredienti: qualità dell’offerta e capacità di aggregazione. Vanno proprio in questa direzione le iniziative del ‘Natale che non ti aspetti’, rese possibili dai volontari delle nostre Pro Loco che ringrazio con stima ed affetto. Va diritta nella stessa direzione anche l’iniziativa che sta progettando l’assessorato alle Infrastrutture, insieme agli uffici del Turismo, in sinergia con Fondazione Ferrovie dello Stato, Trenitalia e Pro Loco delle Marche: il Christmas Rail. Un evento che farà viaggiare Babbo Natale in treno lungo tutta la regione, da nord a sud, dalla costa all’entroterra. Un progetto ambizioso che sarà tra gli eventi clou dei calendari natalizi delle Marche dei prossimi anni”.

Il successo della Digital Edition nelle iniziative online: Rosso Speranza, evento di apertura, che ha illuminato di rosso Palazzo Raffaello, sede della Regione Marche e 25 borghi della Provincia di Pesaro e Urbino; Storie del cuore: alla scoperta delle unicità del territorio, Ricetta Amica al fine di esaltare il piatto della tradizione. Grande partecipazione e condivisione al contest online: Best Tree 2021.

Il Natale che non ti aspetti, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero.

omniaNumeri da capogiro: boom di visitatori e di like
Leggi di più

Il Natale che non ti aspetti colora la provincia di Pesaro e Urbino di Rosso Speranza

FASCIO DI LUCE ROSSA ANCHE SU PALAZZO RAFFAELLO, SEDE DELLA REGIONE MARCHE.
LE PRO LOCO SI STRINGONO IN UN ABBRACCIO VIRTUALE

Un grande fascio di luce rossa, simbolo del cuore pulsante del territorio, illumina di rosso la provincia di Pesaro e Urbino. Le Pro Loco de Il Natale che non ti aspetti, fanno rete e si tingono di ‘Rosso Speranza’, del colore della fiducia, dell’energia e della vitalità. Un messaggio di coesione sociale per non perdere la fiducia nel futuro, in questi anni difficili a causa della pandemia.

Sono le Pro Loco di Candelara, Fano, Mombaroccio, Fossombrone, Frontone, Pergola, Urbania, Cagli, Paravento di Cagli, Fermignano, Fratte Rosa, Gradara, Macerata Feltria, Mondolfo, Montecchio di Vallefoglia, Montemaggiore al Metauro, Montegrimano Terme, Orciano, Piobbico, Sant’Angelo in Lizzola, Sant’Ippolito.

Al fine di sostenere l’iniziativa corale delle Pro Loco, un fascio di luce rosso anche su Palazzo Raffaello di Ancona, cuore della Regione Marche, in occasione della ‘Giornata delle Marche’ istituita per celebrare il senso di appartenenza, la condivisione di valori tramandati da generazioni e custoditi anche fuori dai confini regionali da tanti emigrati che vivono in ogni parte del mondo. E’ questo l’auspicio dei 2 mila volontari delle Pro Loco della provincia: lanciare un fort

L’iniziativa de Il Natale che non ti aspetti, coordinata dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino e promossa in collaborazione con la Regione Marche e la provincia di Pesaro e Urbino, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, visitatori dall’Italia e dall’estero.

Il Natale che non ti aspetti è coordinato dall’Unione delle Pro Loco di Pesaro e Urbino e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino.

Guarda il video

omniaIl Natale che non ti aspetti colora la provincia di Pesaro e Urbino di Rosso Speranza
Leggi di più

Gianmarco Tamberi testimonial de Il Natale che non ti aspetti 2021-2022

L’ORO OLIMPICO AL CASTELLO DI FRONTONE PER PROMUOVERE IL BRAND DEL NATALE DELLE PROLOCO DI PESARO E URBINO

“E chi se lo sarebbe mai aspettato? È stato il nostro anno, abbiamo vinto, abbiamo pianto di gioia, ci siam stretti forte. Per continuare ad emozionarci con la magia del Natale, vieni a scoprire il Natale che non ti aspetti in provincia di Pesaro-Urbino”.

Gianmarco Tamberi, l’azzurro d’oro nel salto in alto alle Olimpiadi di Tokyo, è il testimonial del Natale che non ti aspetti.

Oggi al Castello di Frontone, tra i luoghi simbolo dei mercatini di Natale della provincia di Pesaro e Urbino, l’atleta dell’anno è stato accolto dal sindaco di Frontone Daniele Tagnani, dall’assessore regionale Francesco Baldellie da Damiano Bartocetti, presidente dell’Unione Pro Loco Pesaro e Urbino, con cui è nato questo straordinario sodalizio: “Siamo felici e orgogliosi di essere rappresentati dal campione Gianmarco Tamberi – dichiara il presidente Bartocetti – grazie a lui il nostro Natale farà un salto di visibilità straordinario in Italia e nel mondo. Lo ringrazio per avere accettato il nostro invito e per l’energia travolgente”.

Gianmarco Tamberi: “Sono molto felice di essere testimonial de Il Natale che non ti aspetti, una manifestazione che dà grande visibilità alla nostra amata Regione Marche. Mi auguro che da tutta Italia possano venire ad ammirare questi splendidi mercatini natalizi”.

Al centro della giornata al Castello di Frontone, il casting per girare gli spot video e radiofonici che vedranno ‘Gimbo’ protagonista nella promozione de Il Natale che non ti aspetti, tra gli eventi più affascinanti del centro Italia, grazie a una formula che mette in rete 25 borghi per un totale di 100 eventi promossi da circa 2 mila volontari delle Pro Loco, fino al 6 gennaio 2022.

L’assessore regionale Francesco Baldelli: “La giornata di oggi rientra nell’attività promozionale dei nostri territori: Gianmarco Tamberi, campione olimpico che abbiamo la fortuna di avere come nostro corregionale, è un testimonial d’eccezione. La scelta degli organizzatori dell’evento ben si sposa con quella di promozione turistica delle Marche in Italia e nel mondo operata in questi mesi dalla regione. Ed è solo l’inizio”

In questa occasione, il presidente Bartocetti ha consegnato al campione olimpico una targa di ringraziamento: “Un grazie speciale a Gianmarco Tamberi, ambasciatore de ‘Il Natale che non ti aspetti’ per la tenacia con cui ha trasformato i sogni in realtà”. Ha, inoltre, sottolineato “Siamo grati alla Regione Marche, nostra prima sostenitrice in questa favolosa azione di promozione turistica che avrà ricadute positive non solo per i borghi del Natale ma per l’intero territorio regionale”.

Finite le riprese Gianmarco Tamberi è tornato ad allenarsi per le prossime gare in programma nel 2022.

Gianmarco Tamberi (Civitanova Marche, 1º giugno 1992) è un altista italiano, campione olimpico a Tokyo 2020, nonché campione mondiale indoor a Portland 2016 e campione europeo ad Amsterdam 2016, campione europeo indoor a Glasgow 2019 e medaglia d’argento agli europei di Torun 2021. È detentore del record nazionale sia outdoor che indoor.

In carriera vanta anche una medaglia di bronzo agli Europei juniores di Tallinn 2011 e sei titoli italiani assoluti tra outdoor e indoor. Soprannominato Half-shave (Mezza-barba) oppure Gimbo, è figlio dell’ex saltatore in alto Marco Tamberi, suo attuale allenatore, e fratello di Gianluca, primatista italiano juniores del lancio del giavellotto.

Il Natale che non ti aspetti è coordinato dall’Unione delle Pro Loco di Pesaro e Urbino e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino. L’evento si tiene in completa sicurezza secondo la normativa sanitaria attivata rigorosamente dalle Pro Loco.

Guarda il video

omniaGianmarco Tamberi testimonial de Il Natale che non ti aspetti 2021-2022
Leggi di più

Le Pro Loco lanciano un nuovo tormentone di Natale 2021 con la canzone “Il Natale che non ti aspetti”

Per accendere la vera magia del Natale ed entrare nel giusto mood delle feste, Il Natale che non ti aspetti lancia il tormentone delle feste di Natale 2021 che si candida ad accaparrarsi la top ten delle musiche di Natale, la colonna sonora di dicembre: una nuova canzone, una sorpresa natalizia da ballare e cantare in famiglia.

L’idea è venuta a Damiano Bartocetti, Presidente Pro Loco Pesaro e Urbino: “E’ un progetto a cui stavamo lavorando da mesi. Con le Pro Loco abbiamo immaginato di mettere in musica il nostro Natale con i mercatini più belli del centro Italia e finalmente il sogno è diventato realtà.

Con una video canzone scritta appositamente per il Natale che non ti aspetti, da ascoltare, condividere e cantare tutti insieme in queste feste. Fino al 6 gennaio sarà la musica di sottofondo in filo diffusione nei borghi de Il Natale che non ti aspetti. Tutto questo grazie alla Regione Marche, nostra prima sostenitrice”.

La musica è perfetta anche per i bambini grazie a un ritmo semplice, e il testo è ricco di rime e facile da memorizzare e cantare in gruppo.

Il brano è stato realizzato da Radio Studio Più (Graziano Fanelli, Valter Masi, voci di Elena Camo e Walter Massa), i cui diritti sono stati acquistati dalla Pro Loco Pesaro e Urbino

Guarda il video

omniaLe Pro Loco lanciano un nuovo tormentone di Natale 2021 con la canzone “Il Natale che non ti aspetti”
Leggi di più

Inaugurato il Natale che non ti aspetti

Taglio del nastro a Mombaroccio, ripartono i mercatini più belli del centro Italia

Si è accesa la magia del Natale nella provincia di Pesaro e Urbino con il taglio del nastro de “Il Natale che non ti aspetti”, l’evento più affascinante del centro Italia coordinato dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino, e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino, che torna in presenza in tutta sicurezza.

 

Protagoniste le grandi star de Il Natale: Mombaroccio, Candelara, Fano, Frontone con i mercatini d’autore con i maestri artigiani, oggetti unici creati da hobbisti e stand gastronomici con i profumi e i sapori più buoni delle tipicità locali, tra luminarie e villaggi di fiabe, una miriade di iniziative e attività dedicate a famiglie e bambini con laboratori, la visita alla casa di Babbo Natale e i suoi elfi e tutta la magia del periodo più bello dell’anno. Tantissimi espositori artigianali, prodotti tipici per tutti i gusti e ambientazioni a tema per far vivere l’atmosfera unica del Natale. Un primo fine settimana di successo con la partecipazione di famiglie e bambini, che tornano con entusiasmo a rivivere in presenza la magia del Natale.

 

Fino al 6 gennaio 2022, più di cento iniziative con Il Natale che non ti aspetti, l’evento coordinato dall’Unione delle Pro Loco di Pesaro e Urbino e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino, che torna in presenza in tutta sicurezza grazie ai protocolli sanitari attivati rigorosamente dalle Pro Loco.

omniaInaugurato il Natale che non ti aspetti
Leggi di più

Il Natale che non ti aspetti porta i simboli del Natale in Regione Marche

Donati un presepe, opera d’arte tra i principali pezzi delle Vie dei Presepi, e l’albero di Natale allestiti dai volontari nell’atrio di Palazzo Raffaello, sede della Regione.
Omaggio della Pro Loco di Urbino e del Comitato Pro Loco Pesaro e Urbino

Un gesto che viene dal cuore e due simboli del Natale che diventano ancora più importanti in questi anni di pandemia. I volontari delle Pro Loco donano un presepe artistico e l’albero di Natale, allestiti da ieri a Palazzo Raffaello, sede della Regione Marche, prima sostenitrice de Il Natale che non ti aspetti, l’evento natalizio più apprezzato del centro Italia, al via sabato 27 novembre con l’inaugurazione da Mombaroccio.

Il presepe e l’albero sono un omaggio della Pro Loco di Urbino e del Comitato Pro Loco Pesaro e Urbino. Il presepe è stato realizzato dall’autore fanese Giovanni Montanari. Si tratta di un’opera estesa su circa 15 metri di larghezza, esposta solo in parte. Il presepe, realizzato con statue meccanizzate di produzione napoletana, riproduce in maniera fantasiosa un quartiere della Roma ottocentesca, con le tipiche architetture popolari mescolate a rovine antiche e grandi arcate. Il presepe è da anni uno dei principali pezzi delle Vie dei Presepi, la mostra che la Pro Loco organizza a Urbino dal 2001. L’albero di Natale è donato dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino in collaborazione con Garden Plan di Pesaro.

I ringraziamenti sono stati espressi dal presidente della regione Marche, Francesco Acquaroli, dalla Giunta e dal direttore del Dipartimento Sviluppo Economico delle Marche Raimondo Orsetti, direttamente al presidente dell’Unione Pro Loco Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti: “Ringrazio il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, l’intero ufficio di presidenza, il direttore del Dipartimento dello Sviluppo Economico delle Marche Raimondo Orsetti e il suo staff professionale e disponibile, la giunta e il consiglio regionale delle Marche per il sostegno costante. Il mio grazie speciale va a tutti i volontari delle Pro Loco senza i quali non saremmo mai riusciti a creare un brand di così grande successo”.

omniaIl Natale che non ti aspetti porta i simboli del Natale in Regione Marche
Leggi di più

Tornano i mercatini più belli del centro Italia e tutta la magia del Natale con l’evento più atteso della stagione

Più di cento iniziative grazie alle Pro Loco di Pesaro e Urbino.

Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022 nella provincia di Pesaro e Urbino

Sta per tornare nella provincia di Pesaro e Urbino l’evento più atteso della stagione: è “Il Natale che non ti aspetti”, pronto a conquistare di nuovo famiglie e bambini con i mercatini più belli del centro Italia, presepi d’arte, castelli medievali che scintillano di colori, borghi illuminati dalla sola luce delle candele, iniziative per i più piccoli in compagnia di Babbo Natale e i suoi elfi, laboratori, concerti, spettacoli, e tutta l’atmosfera calda, scintillante e avvolgente del periodo più dolce e magico dell’anno.
Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022, più di cento iniziative con Il Natale che non ti aspetti, l’evento coordinato dall’Unione delle Pro Loco di Pesaro e Urbino e promosso dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro e Urbino, che torna in presenza in tutta sicurezza grazie ai protocolli sanitari attivati rigorosamente dalle Pro Loco.

L’evento è stato presentato oggi in Regione Marche, Sala Agricoltura di Palazzo Leopardi, dagli assessori regionali Stefano Aguzzi e Francesco Baldelli, dal presidente dell’Unione Pro Loco Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti, da Tommaso Di Sante, presidente Coldiretti Pesaro e Urbino, alla presenza del Direttore del Dipartimento Sviluppo Economico delle Marche, Raimondo Orsetti.

“Tornano i mercatini più belli del Centro Italia – ha dichiarato l’assessore Francesco Baldelli – e tutta la magia del Natale, un evento di punta della strategia della Giunta Acquaroli diretta alla destagionalizzazione dell’offerta turistica, con l’obiettivo di far crescere il PIL della regione e di creare nuova occupazione soprattutto giovanile. ‘Il Natale che non ti aspetti’, con i suoi mercatini che accendono l’evento più atteso dell’anno in più di 20 comuni della provincia di Pesaro Urbino, rappresenta uno dei cardini di questa strategia. Un ringraziamento particolare alle Pro Loco delle Marche e della provincia di Pesaro Urbino, realtà in grado di mobilitare un esercito di oltre 2mila volontari ed esprimere una capacità organizzativa che proietta l’evento tra quelli più seguiti in Italia con presenze che superano le 300mila unità. Siamo mettendo le basi, insieme agli uffici del Turismo e delle Infrastrutture della Regione, con il coinvolgimento di Fondazione FS italiane e le Pro Loco, per il progetto del Christmas Rail, il treno che dal prossimo anno farà viaggiare Babbo Natale in tutta la regione, da Nord a Sud, dalla costa all’entroterra”.

“E’ importante che Il Natale che non ti aspetti venga presentato qui in regione Marche – ha sostenuto l’assessore regionale Stefano Aguzzi – perché è un esempio da replicare anche in altri territori regionali. Soprattutto, perché, grazie alle proloco, sta offrendo un ottimo contributo per la promozione territoriale, turistica, enogastronomica e artistico culturale dell’intera regione. Quello delle proloco è un apporto fondamentale per il meraviglioso territorio marchigiano: in questi anni, questi enti hanno permesso alle iniziative di crescere e diventare di livello nazionale e anche internazionale come nel caso di questa manifestazione”.

Il direttore del Dipartimento Sviluppo Economico delle Marche Raimondo Orsetti è intervenuto in conferenza: “Da ottobre fino a Natale il pesarese, con la stagione del tartufo prima e poi con i mercatini di Natale, diventa protagonista assoluto del turismo regionale. Chiudiamo la stagione con il botto in un anno straordinario per il turismo”.

“Siamo orgogliosi di ripartire in presenza – dichiara il Presidente dell’Unione Pro Loco di Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti – con i nostri volontari ai nastri di partenza più in forma che mai. Siamo grati alla Regione Marche e al Presidente Francesco Acquaroli per il sostegno costante alla realizzazione dell’evento. La macchina organizzativa delle Pro Loco ha vinto la sfida della destagionalizzazione della nostra provincia rilanciando il turismo in un periodo di bassa stagione, grazie a una formula innovativa che offre nuove opportunità facendo rete. I risultati sono tangibili: la straordinaria collaborazione con i mercatini di Bolzano, i più antichi e importanti del nord Italia che si legano ai mercatini delle Marche, tra i più belli del centro Italia, dove chiunque puo’ trovare l’eccellenza dell’artigianato e dell’enogastronomia, vere forze trainanti per lo sviluppo locale. Un primato che ci rende soddisfatti, entusiasti e pronti a riportare la magia e lo splendore delle Festività del Natale nella provincia di Pesaro e Urbino. Tutto questo grazie ai nostri volontari in un costante e prezioso lavoro di valorizzazione del territorio per offrire la migliore accoglienza ai turisti tutti i giorni dell’anno”.

“Anche il Natale che non ti aspetti diventa un evento fondamenale – ha dichiarato il presidente di Cioldiretti Pesaro e Urbino Tommaso Di Sante – per il turismo delle Marche e di questa provincia. Si valorizza il territorio e le sue eccellenze enogastronomiche: un connubio importante per fare sistema e per dare valore alle nostre imprese territoriali”.

PROGRAMMA 2021-2022

Un viaggio delle meraviglie tra le bellissime località che vanno dal mare Adriatico al Montefeltro: Candelara, Fano, Fossombrone, Frontone, Mombaroccio, Pergola, Urbino, Urbania, Cagli e Paravento, Fermignano, Fratte Rosa, Gradara, Macerata Feltria, Mondolfo, Montecchio di Vallefoglia, Montemaggiore al Metauro, Monte Grimano Terme, Orciano di Pesaro, Piobbico, Sant’Angelo in Lizzola, Sant’Ippolito.

Il Natale che non ti aspetti prenderà il via ufficialmente sabato 27 novembre, alle ore 15.30, con un evento inaugurale a Mombaroccio, tra le principali attrazioni turistiche della Regione Marche, e con il taglio del nastro dalla maestosa Porta Maggiore, che apre al cuore del centro storico.

Tutti gli appuntamenti da non perdere

ROSSO SPERANZA

Il 10 dicembre ‘Il Natale che non ti aspetti’, in occasione della Giornata delle Marche, tingerà di rosso l’intera regione Marche con Rosso Speranza.

Un fascio di luce illuminerà del colore della speranza i più importanti monumenti di ogni singola realtà al fine di lanciare un messaggio corale di coesione sociale e di solidarietà.

IL NATALE DIGITAL EXPERIENCE

Sulla scia del successo della scorsa edizione, Il Natale che non ti aspetti ripete e rinnova l’edizione digitale, attraverso una serie di magici momenti social con cui sarà possibile interagire attraverso la pagina Facebook.

Ricetta Amica con il premio al piatto locale tipico più buono, Storie del Cuore con il racconto popolare tra storia e leggenda, Best Tree con il premio all’albero di Natale più bello e originale, Bottega con lo spazio dedicato alle eccellenze produttive della provincia di Pesaro e Urbino e tantissime sorprese per vivere intensamente la magia del Natale, il periodo più bello e atteso dell’anno.

‘Il Natale con non ti aspetti’ è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero.

Per accedere agli eventi è obbligatorio il green pass e l’utilizzo della mascherina.

Media partner dell’evento è Radio Subasio.

omniaTornano i mercatini più belli del centro Italia e tutta la magia del Natale con l’evento più atteso della stagione
Leggi di più

Torna la magia de ‘Il Natale che non ti aspetti’

Dopo lo stop della pandemia, di nuovo l’evento, in presenza e online.

Dal 27 novembre 2021 al 6 gennaio 2022

Le Proloco di Pesaro e Urbino ripartono con grande slancio e con un grande progetto pensato in squadra per celebrare e festeggiare il ritorno del ‘Il Natale che non ti aspetti’, l’evento più affascinante del centro Italia, capace di riempire di atmosfera magica la provincia marchigiana durante le festività natalizie. Dal 27 novembre al 6 gennaio 2022, torna l’appuntamento che ha conquistato le famiglie e i bambini, con tante iniziative in presenza e in modalità digital.

Ad annunciare le date Damiano Bartocetti, presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino: “Le proloco riconquistano a pieno titolo il loro ruolo naturale di prezioso sostegno alla comunità, al territorio e alle persone che vi abitano. I nostri volontari sono pronti a tornare sulla scena più operativi di prima e l’evento del Natale sarà il miglior biglietto da visita per dimostrare quanto siamo entusiasti e preparati per affrontare nuove sfide e già al lavoro per un’edizione unica, straordinaria e indimenticabile. Ringrazio la Regione Marche, il Presidente Francesco Acquaroli nonché assessore al Turismo, per l’ampio sostegno al progetto e alle sue innumerevoli attività, capaci di offrire una spinta determinante alla trasmissione di un patrimonio di usi e costumi della tradizione, alla promozione dei prodotti tipici, all’economia delle aziende locali”.

L’evento ‘Il Natale che non ti aspetti’ è promosso dal Comitato Pro Loco di Pesaro e Urbino, in collaborazione con la provincia di Pesaro e Urbino ed è reso possibile grazie al sostegno della Regione Marche.

“La prossima edizione – prosegue il presidente Bartocetti – tornerà a porsi come meta di viaggio di coloro che sono alla ricerca di un luogo inedito, esclusivo, tra le natalogie della tradizione marchigiana. Ci saranno novità importanti e nuove collaborazioni che ci porteranno ancora una volta alla ribalta nazionale. In questo momento sono tante le telefonate e i contatti che arrivano da tutta Italia e dall’estero per conoscere il programma, raccogliere spunti di viaggio e domandare informazioni dettagliate. Per questo l’impegno dei nostri volontari è totale e fondamentale anche per il turismo, perché il lavoro delle proloco completa e valorizza quello dei comuni e degli Iat per rendere più attrattivi i centri marchigiani, confermandosi un sicuro e valido biglietto d’accoglienza”, conclude Bartocetti.

Nel 2020 a causa dell’emergenza sanitaria, si è svolta un’edizione completamente digitale al fine di condividere la gioia e celebrare la tradizione del periodo dell’anno più scintillante e luminoso.

E’ stato un grande successo di pubblico con condivisioni da tutto il mondo, che verrà replicato anche nel 2021 parallelamente all’evento in presenza tra i borghi illuminati più belli d’Italia.

‘Il Natale con non ti aspetti’ è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero.

omniaTorna la magia de ‘Il Natale che non ti aspetti’
Leggi di più

La Proloco di Montemaggiore al Metauro vince il contest online “Ricetta amica”

La Proloco di Montemaggiore al Metauro vince il contest online “Ricetta amica” per il piatto più votato su Fb La consegna della targa premio a Paola Cinotti e Catia Curzi

Con 500 “mi piace” sulla pagina Fb de “Il Natale che non ti aspetti_Digital Edition”, la Proloco di Montemaggiore al Metauro ha vinto il contest online “Ricetta amica” con il piatto “stoccafisso in umido”. A ritirare la targa premio per la “Migliore Ricetta della Provincia di Pesaro e Urbino 2020-2021”, consegnata da Matteo Martinelli, presidente della Proloco di Piobbico, è stata Paola Cinotti, autrice della ricetta vincitrice, nonché storica sostenitrice della proloco e Catia Curzi, presidente della Proloco di Montemaggiore al Metauro.

Il contest online “Ricetta amica” è nata con l’obiettivo di scoprire il territorio, la sua tradizione culinaria e i sapori tipici locali. L’iniziativa, nello specifico, invitava le proloco a raccontare una ricetta attraverso gli ingredienti e i procedimenti, assegnando particolare risalto all’utilizzo di prodotti tipici o di procedimenti tradizionali.

Ricetta amica insieme alle altre iniziative online hanno concorso al grande successo dell’edizione digitale de Il Natale che non ti aspetti, chiusa il 6 gennaio 2021 con un totale di 110 mila utenti totali che hanno seguito gli appuntamenti digital da tutta Italia e dal mondo. “Le proloco continuano a lavorare per il territorio – sottolinea Damiano Bartocetti, presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino – prosegue, infatti, il nostro impegno di valorizzazione delle eccellenze, sulla scia de Il Natale che non ti aspetti, con la nuova rubrica online e con la campagna di tesseramento 2021, che ha un grande significato: partecipare alla vita e alle attività sociali e culturali della propria comunità.

Per questo invitiamo tutti – conclude il presidente Bartocetti – a iscriversi e a vivere l’esperienza all’interno di una proloco che in Italia oggi è tra le realtà più importanti di ogni comune”.

La ricetta vincitrice

omniaLa Proloco di Montemaggiore al Metauro vince il contest online “Ricetta amica”
Leggi di più

Grande successo per la Digital Edition

110 mila utenti in sole 4 settimane
BOOM DI VISITE E CONTATTI DA TUTTO IL MONDO

Boom di visite e contatti da tutto il mondo: si è conclusa con grande successo la Digital Edition de Il Natale che non ti aspetti, uno dei più grandi eventi di Natale del centro Italia, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con la Confcommercio Pesaro e Urbino/ Marche Nord.

Il report finale è stato presentato lunedì 18 gennaio nella sala della Concordia del Comune di Fano dal presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti alla presenza del sindaco del comune di Fano, Massimo Seri, dell’assessore al Turismo del Comune di Fano, Etienn Lucarelli e del consigliere dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Luca Serfilippi. In diretta streaming sono intervenuti: Francesco Gulini in rappresentanza dell’Unione Proloco Marche e Marco Arzeni di Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord.

«Una felice intuizione è stata quella de Il Natale che non ti aspetti – ha esordito in apertura il sindaco Massimo Seri – un brand che è stato costretto dalla pandemia a reinventarsi con nuovi strumenti e, in un momento di grande incertezza, a trasmettere le emozioni del Natale. Nonostante le difficoltà, i numeri raccontano un’edizione importante, pertanto rivolgo un plauso agli organizzatori».

A snocciolare i numeri dell’edizione digital il presidente dell’Unione Proloco Pesaro e Urbino Damiano Bartocetti:

Un’esperienza straordinaria, al di sopra di ogni aspettativa. Online la rete virtuosa delle Proloco per tenere alto il brand del Natale

Damiano Bartocetti

Nelle giornate di evento online, dall’8 dicembre al 6 gennaio, sono stati 50 mila gli accessi al sito, 60 mila le persone che hanno interagito sui social, con il picco delle dirette sulla pagina Fb che ha accolto le iniziative virtuali, ricche di idee e progetti innovativi, messi in campo per celebrare le festività natalizie in piena sicurezza.

In sole quattro settimane, sono stati quindi più di 110 mila gli utenti totali che hanno seguito gli appuntamenti digital da tutta Italia e dal mondo intero: Svizzera, Stati Uniti, Germania, Spagna, Francia fino agli Emirati arabi. 30 i servizi televisivi realizzati dalle più importanti testate nazionali (Rai Uno, Rai Due, Rai Tre con tg e programmi televisivi, Rai News 24, Tg3 Il Settimanale, Studio Aperto e Tg5 Mediaset per citarne alcuni) affascinati da una proposta online, pensata per le famiglie e per l’economia locale in un delicato momento storico e ancora grande visibilità grazie alla stampa regionale che ha premiato l’inventiva di un territorio capace di mettere in rete le sue migliori risorse.

«Un’esperienza straordinaria, al di sopra di ogni aspettativa – dichiara Damiano Bartocetti, presidente dell’Unione delle Proloco di Pesaro e Urbino – e questo grazie soprattutto all’impegno e alla passione di 25 proloco della Provincia di Pesaro e Urbino animate da 100 instancabili volontari, costantemente al lavoro per raccontare una provincia, le sue eccellenze storiche, culturali ed enogastronomiche. Sono numeri importanti che confermano che era importante esserci e lo abbiamo fatto con la solita passione, dedizione al servizio della comunità. I volontari hanno dimostrato, ancora una volta, di essere preparati e pronti a nuove sfide come quella con la tecnologia a cui ci siamo affidati e che ci ha impegnato ulteriormente. Nonostante gli eventi siano stati azzerati abbiamo ricreato una rete virtuosa, ma in modo digitale, per far sì che la manifestazione avvenisse rispettando la tradizione. Sono numeri rilevanti che ci stimolano a proseguire e a fare meglio, insieme e in rete. Ringrazio tutti i preziosi volontari, la Regione Marche per il suo sostegno fondamentale, il Presidente Francesco Acquaroli e i consiglieri regionali del territorio».

Il presidente Bartocetti, guardando al futuro, ha lanciato un appello alla Regione Marche: «Auspichiamo di poter continuare a collaborare con la Regione, il cui sostegno è stato ed è assolutamente prezioso, e, per dare continuità all’evento, chiediamo un intervento ad hoc, possibilmente  attraverso una legge che possa offrire maggiori risposte alle proloco».

Anche Francesco Gulini, presidente della Proloco Casteldurante, intervenuto in streaming in rappresentanza dell’Unione Proloco Marche ha sottolineato la valenza del progetto in termini economici e turistici: «Un brand valido e concreto – ha detto – Noi delle proloco abbiamo ricadute importanti sul territorio per l’intero anno. Pertanto è importante continuare a ricevere il sostegno da parte della Regione Marche che ci permette di crescere e di dare visibilità all’intero territorio regionale».

In rappresentanza dell’Assemblea Legislativa delle Marche, è intervenuto il consigliere regionale, Luca Serfilippi portando anche i saluti del presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli: «In Regione abbiamo deciso di sostenere il Natale che non ti aspetti affinché le proloco insieme ai volontari portassero avanti tutto il lavoro fatto in questi anni. I numeri parlano chiaro e i risultati sono sotto gli occhi di tutti: questo significa che le iniziative valgono e, il prossimo anno, anche grazie a questa esperienza, si potrà combinare insieme  l’evento in presenza con i nostri volontari e utilizzare le potenzialità dei canali social e del sito internet, come è stato fatto quest’anno con un ottimo riscontro. Mi auguro che come Regione Marche, nei prossimi anni, riusciamo a garantire un contributo costante per più anni affinché le proloco stesse possano organizzarsi con largo anticipo».

Attestazioni di stima sono state manifestate anche da Marco Arzeni, di Confcommercio Pesaro e Urbino/Marche Nord, intervenuto in diretta streaming: “Grazie alle Proloco e al presidente Bartocetti per questo grande lavoro di promozione e sviluppo del territorio: una formula che ha funzionato grazie anche alle attività svolte in collaborazione con le imprese del territorio».

Infine, è intervenuto l’assessore al Turismo del Comune di Fano, Etienn Lucarelli: «Il progetto in rete ha dimostrato che funziona grazie al lavoro straordinario delle Proloco. Negli ultimi anni i numeri sono esplosi nei borghi e nelle città. Il Natale è un brand nazionale di una certa importanza che ha movimentato un turismo in un territorio policentrico, caratterizzato da un’offerta ampia, da vivere all’aperto. Prerogative che con Il Natale sono emerse ancora di più».

Il successo della Digital Edition nelle iniziative online: Rosso Speranza, evento di apertura, che ha illuminato di rosso 25 comuni della Provincia di Pesaro e Urbino; Babbo Natale digitale in diretta social dalla sua casetta; Storie del cuore: alla scoperta delle unicità del territorio. Rosso Menù: uno spazio gourmet dedicato al Natale; Bottega per incentivare lo shopping locale durante le festività a beneficio delle imprese del territorio, protagoniste dell’eccellenza artigiana ed enogastromonica. Grande partecipazione e condivisione ai due contest online: Best Tree 2020 aggiudicato dalla famiglia Scardacchi di Piobbico e Ricetta Amica che ha visto vincere la Proloco di Montemaggiore al Metauro con il piatto della tradizione: lo stoccafisso in umido.

Il Natale che non ti aspetti si è chiuso con il grande successo della Festa Nazionale della Befana di Urbania in versione digital contribuendo al boom di visite e all’ottima riuscita dell’intero evento con contatti e visite da tutto il mondo. In soli due giorni la Befana nazionale è apparsa sui principali programmi televisivi: sulla rete ammiraglia “E’ sempre mezzogiorno” Rai Uno con Antonella Clerici; nello spazio condotto da Bianca Guaccero “Detto Fatto” su Rai Due e ancora su Rai Uno “Oggi è un altro giorno” e poi su Striscia la notizia e sul Tg5 Mediaset e tante radio e molte apparizioni sui tg Rai regionali: Marche, Veneto e Basilicata.

Il Natale che non ti aspetti, coordinato dalle Proloco di Pesaro e Urbino, promosso in collaborazione con la Regione Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino e in collaborazione con la Confcommercio Pesaro e Urbino/ Marche Nord, è un brand consolidato che ha costruito la sua forza in un’offerta unica e suggestiva, capace di catalizzare, ogni anno, l’attenzione di migliaia di visitatori dall’Italia e dall’estero. Le proloco che hanno aderito al progetto digital sono: Acqualagna, Cagli, Candelara, Cantiano, Carpegna, Cartoceto, Fano, Fermignano, Fossombrone, Frontone, Gradara, Macerata Feltria, Mombaroccio, Mondavio, Mondolfo, Monte Grimano Terme, Montecchio di Vallefoglia, Montemaggiore al Metauro, Paravento di Cagli, Piobbico, Sant’Angelo in Lizzola, Saltara, Sant’Ippolito, Urbania, Urbino.

omniaGrande successo per la Digital Edition
Leggi di più